Isola del Gran Sasso: inaugura la prima scuola dedicata all’Arte della Cura
Sabato 9 novembre è stata presentata la primaria Parrozzani, una nuova struttura antisismica realizzata da Croce Rossa Italiana. Sulla parete all'ingresso della scuola è presente un murales del Terzo Paradiso - che cimenta la collaborazione tra CRI e Cittadellarte - firmato da sua altezza serenissima Charlène di Monaco e dagli studenti. In occasione dell'inaugurazione è intervenuto anche Paolo Naldini, direttore di Cittadellarte: vi proponiamo il filmato.

Sono passati tre anni dal sisma che ha devastato il centro Italia. Sembra ieri. La nostra penisola ha pianto e, per molti, la ferita è ancora aperta. Nel weekend una svolta di speranza: a Isola del Gran Sasso è stata inaugurata la Scuola Primaria ‘Parrozzani’, la prima grande opera antisismica realizzata da Croce Rossa Italiana grazie alle donazioni private ricevute a seguito del terremoto del 2016 e all’intervento di Croce Rossa Monegasca. Si tratta di una struttura antisismica tesa a garantire la sicurezza degli alunni e del personale scolastico: oltre 1000 mq con laboratori multimediali e accesso diretto alla palestra, 10 classi per 200 giovani studenti che potranno tornare a studiare in un luogo confortevole e attrezzato. Una novità dal sapore di salvezza per tutti i ragazzi e i docenti della zona, che, a causa dei gravi danni subiti nelle strutture scolastiche del paese, sono stati costretti – in questi anni – a spostamenti lunghi e faticosi nelle poche scuole rimaste illese per svolgere la normale attività didattica. Un problema a cui ha ovviato Croce Rossa Italiana rispondendo ad una richiesta diretta del Ministero dell’Istruzione e del Comune “Questa inaugurazione – si legge in una nota sul sito della CRIha un significato particolare: rappresenta al meglio il nostro intento di ‘non lasciare nessuno indietro’, di ripopolare il territorio affinché le comunità non siano costrette ad abbandonarlo”.


Da sinistra: Paolo Naldini (direttore di Cittadellarte), Giovanna Falconi (dirigente scolastica della Scuola Primaria ‘Parrozzani’), Barbara Contini (sottosegretaria CRI), sua altezza serenissima Charlène di Monaco, Roberto di Marco (sindaco di Isola del Gran Sasso d’Italia).

Una rinascita suggellata da un flash mob tenutosi nel pomeriggio dell’8 novembre nel piazzale di fronte alla scuola, che ha visto protagonisti studenti e famiglie. I partecipanti hanno dato vita a una speciale fiaccolata componendo il segno-simbolo di Michelangelo Pistoletto in versione ‘umana’. Ricordiamo, a questo proposito, che il maestro biellese ha elaborato una versione del Terzo Paradiso ispirato ai sette Principi Fondamentali del Movimento (tutti i dettagli in un nostro precedente articolo).

Flash Mob, Terzo Paradiso

A Isola del Gran Sasso d’Italia, Comune colpito dal sisma nel 2016, domani verrà inaugurata la nuova scuola realizzata dalla #CroceRossa con il contributo di diversi donatori. Per festeggiare, bambini, insegnanti e Volontari CRI hanno illuminato il piazzale realizzando il "Terzo Paradiso" di Pistoletto. Scopri di più 👉 http://bit.ly/33uYhs7#UnItaliaCheAiuta #Ricostruzione

Pubblicato da Croce Rossa Italiana – Italian Red Cross su Venerdì 8 novembre 2019

Il filmato della fiaccolata (crediti: pagina Facebook Croce Rossa Italiana)

Al momento performativo è seguito quello celebrativo: sabato, come accennato, si è tenuta l’inaugurazione del nuovo plesso scolastico* – i donatori che hanno permesso alla CRI di realizzare l’opera sono Croce Rossa del Principato di Monaco, Allianz, Smurfit Kappa, CRI Ferrara, Scuola G. Borsieri di Trento, Otis, Gruppo Spaggiari – con la presenza straordinaria di sua altezza serenissima Charlène di Monaco**, che ha tagliato il nastro e ha firmato il murales del Terzo Paradiso sulla parete all’ingresso della scuola. Dopo di lei, gli studenti. In attesa della firma di Michelangelo Pistoletto, il quale non ha preso parte all’iniziativa per motivi di salute. Il risultato è un’opera collettiva fatta di nomi e colore, il benvenuto alle lezioni della nuova scuola, attiva già nei prossimi giorni. L’opera cimenta la collaborazione tra Croce Rossa e Cittadellarte, due realtà sempre più unite in vista di un traguardo comune: l’arte della cura. All’appuntamento hanno preso parte Paolo Naldini, direttore di Cittadellarte, Saverio Teruzzi, coordinatore degli ambasciatori Rebirth/Terzo Paradiso, e Chiara Belliti, ambasciatrice che, fin dall’inizio, ha fatto da ponte tra CRI e Fondazione Pistoletto.


Da sinistra: Chiara Belliti, Saverio Teruzzi, Pierumberto Ferrero (responsabile dell’area volontariato del Comitato Nazionale di CRI) e Paolo Naldini.

Il momento della firma di sua altezza serenissima Charlène di Monaco.

Di seguito il saluto e l’intervento integrale di Paolo Naldini in occasione dell’inaugurazione della Scuola Primaria ‘Parrozzani’.


* La scuola ospiterà una sede fissa di Croce Rossa.
** A Charlène di Monaco è stata consegnata la medaglia d’oro CRI.