Terzo Paradiso, in Messico una nuova installazione permanente
Il 13 marzo verrà inaugurata un'opera ispirata e dedicata al segno-simbolo di Michelangelo Pistoletto, al quale, per l'occasione, verrà anche assegnato un prestigioso riconoscimento. Scopriamo tutti i dettagli.

La Città e lo stato di Puebla, assieme all’Institute of Technology and Higher Education di Monterrey, assegna a Michelangelo Pistoletto un premio per il suo contributo artistico-culturale globale e per il suo decennale impegno sociale. Sarà Luis González Arenal, Commissario per l’innovazione e il design dello Stato per conto del governo dello Stato di Puebla, a consegnare il premio, che verrà ritirato da Fortunato D’Amico, collaboratore di Cittadellarte (il maestro biellese non potrà essere presente alla cerimonia). Questa onorificenza è legata alla realizzazione – nella stessa città – di un nuovo Terzo Paradiso, che verrà inaugurato mercoledì 13 marzo. Si tratta della seconda opera di Pistoletto in Messico, in quanto la prima fu realizzata nell’ottobre 2015 nel Museo di Arte Contemporanea della capitale.


Il Terzo Paradiso a Città del Messico.

Domani, comunque, si alzerà il sipario sulla nuova installazione permanente del simbolo trinamico a Puebla: il Terzo Paradiso sarà ubicato a pochi metri dall’International Museum of the Baroque, nel giardino metropolitano che ospita molte sculture e sedi di realtà artistiche e culturali. Nel dietro le quinte dell’installazione figura l’ambasciata Rebirth di Mexico City nella figura dell’artista e ambasciatore Rebirth Raymundo Sesma, che ha organizzato una serie di appuntamenti nel contesto della presentazione della nuova opera (e a cui si deve la realizzazione di 4 anni fa). Sono previsti, infatti, anche una conferenza e un workshop sul tema della responsabilità sociale dell’arte, che vedranno la partecipazione di Fortunato D’Amico. Il programma non finisce qui: con ogni probabilità, nei prossimi mesi, anche a Monterrey verrà realizzata un’installazione del segno-simbolo del maestro biellese.


Didascalia immagine di copertina: il taglio del nastro dell’installazione del Terzo Paradiso inaugurata nell’ottobre 2015.