“Tram Way to the Future”: a bordo di un tram un viaggio nella sostenibilità tra architettura, arte e scienza
Dal 17 al 22 aprile a Milano sono in programma una serie di incontri pubblici con ospiti d'eccezione a bordo di un tram che si "trasformerà" in salotto culturale. L'iniziativa, organizzata nel contesto della Milano Design Week 2018, vedrà tra gli invitati protagonisti anche Michelangelo Pistoletto.

Un giro nel centro di Milano a bordo di un tram “culturale” che ospita incontri con personalità di diversi ambiti del tessuto sociale, tra innovazione e sostenibilità: tutto questo è “Tram Way to the Future”, iniziativa organizzata nel contesto della Milano Design Week 2018 (Salone del Mobile) dal 17 al 22 aprile nel capoluogo lombardo. Un mezzo di locomozione difficile da immagine come palcoscenico per questo tipo di appuntamenti, ma che si trasformerà in salotto itinerante portando in scena ospiti autorevoli, che dialogheranno con un moderatore mettendo in luce le loro esperienza approfondendo le relative tematiche di competenza promosse dalla kermesse. Sarà un vero viaggio fra le mete del Fuorisalone e uno spazio di condivisione di idee sui nuovi orizzonti della sostenibilità, al quale chiunque può prendere parte gratuitamente (previa prenotazione).

Tra i protagonisti dell’iniziativa figura anche Michelangelo Pistoletto: l’artista biellese dialogherà con il collaboratore di Cittadellarte Fortunato D’Amico il 18 aprile, nell’incontro titolato “Architettura, arte e scienza per un futuro sostenibile”. Nella stessa occasione, gli altri protagonisti saranno: Fiorenzo Galli (Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano), Anna Pironti (Dipartimento Educazione Castello di Rivoli) e Massimo Roj (Progetto CMR). Alle 17.30 il tram partirà da via Beltrami – angolo Piazza Castello – e tornerà nella stessa fermata alle 19 stesso (stesso luogo di partenza e orario per tutti gli incontri, dal 17 al 20 aprile).

Scopriamo quindi il programma di tutte le altre giornate: il 17 aprile si terrà la prima tappa dell’iniziativa “Energia e clima: quale futuro?“, il 19 l’evento sarà invece titolato “Smart working tra flessibilità e tecnologia” e il 20 aprile “Smart city: evoluzioni urbane“. Dopo gli incontri, sarà la volta di una performance artistica “TRAMe a colori” curata dal Museo Rivoli, in scena il 22 aprile dalle 15.00 alle 17.30.

È tutto pronto per il viaggio nel futuro: pronti a partire?